La disruption technology continuerà a creare opportunità d’investimento di lungo termine

I mercati azionari di tutto il mondo hanno affrontato un inizio d’anno torrido. La riduzione dell’appetito per il rischio è collegato alla geopolitica, tra i timori che la guerra in Ucraina stia intensificando le conseguenze legate ai problemi alle catene di approvvigionamento già compromesse, agli ulteriori blocchi Covid in Cina che intaccano sia l’offerta che la domanda e alle prospettive di un aumento dei tassi di interesse per l’azione delle banche centrali in reazione all’aumento dell’inflazione.

Molti investitori stanno opportunamente adottando un atteggiamento più difensivo di fronte a tali turbolenze del mercato, allontanandosi dai titoli orientati alla crescita, che hanno goduto di un prolungato rally del mercato, era quindi era prevedibile un certo livello di prese di beneficio.

Ma è davvero il momento di spostare completamente il focus dei portafogli dai titoli “growth”? Nell’Era della Trasformazione, il mondo si sta rapidamente adeguando al nuovo status caratterizzato da una popolazione che invecchia, dalla necessità di affrontare il cambiamento climatico e dalla ripresa della pandemia in corso.

Nei temi “growth” cui prospereranno la digital disruption e l’innovazione tecnologica, ma assumere una posizione completamente priva di rischio potrebbe rivelarsi costosa per gli investitori a lungo termine?

Guardare oltre il breve termine
Sarebbe sciocco negare che i titoli growth – e il mercato azionario in generale – abbiano sottoperformato negli ultimi tempi. I fattori di rischio sono aumentati considerevolmente quest’anno e le società in crescita sono spesso più suscettibili all’inflazione perché le valutazioni delle società si basano spesso su una crescita futura che potrebbe essere erosa dall’aumento dei prezzi.

Nel contempo, alcune aree del settore in crescita, in particolare quelle società associate alla tecnologia dirompente, mantengono valutazioni superiori alle serie storiche. Tuttavia, si potrebbe sostenere che tali società meritino queste valutazioni premium rispetto al mercato più ampio, per la loro capacità di migliorare i rendimenti sul capitale investito e di offrire prospettive di crescita superiori.

Ad ogni punto di svolta del mercato ci saranno vincitori e vinti. Quando la bolla delle dot.com è scoppiata all’inizio di questo secolo, alcune aziende sono scomparse, ma altre si sono riprese e sono ora tra le aziende più apprezzate al mondo. Date le tendenze persistenti incentrate su aree come il cloud computing, l’automazione, l’Internet delle cose e l’intelligenza artificiale, l’attuale rotazione macro-orientata dalla crescita dovrebbe avere vita relativamente breve.

Tuttavia, è importante ricordare che “la marea non sta più sollevando tutte le barche”, quindi la selettività sarà sempre più importante.

Il cambiamento crea valore a lungo termine
Negli ultimi 30 anni, l’innovazione è cresciuta a dismisura. Cose che una volta pensavamo impossibili ora fanno parte della nostra vita quotidiana. La tecnologia ha completamente trasformato la società e l’economia globale. Dai prodotti per la casa all’assistenza sanitaria e all’industria, ogni aspetto della nostra vita è stato cambiato dalla rivoluzione tecnologica.

Ma questa rivoluzione tecnologica non è terminata. In realtà è solo all’inizio. La pandemia è un ottimo esempio di come un catalizzatore possa accelerare una trasformazione che altrimenti avrebbe richiesto anni. Gli sforzi per costruire un mondo più sostenibile e giusto sono un altro potenziale catalizzatore pronto a trasformare radicalmente le nostre economie, imprese e realtà quotidiane.

Come per la pandemia, è probabile che l’innovazione tecnologica sia in prima linea in questi cambiamenti e le aziende che sviluppano soluzioni potrebbero diventare i nomi familiari di domani, anche se oggi non li conosciamo.

I temi chiave
Identificare in anticipo i vincitori di domani è il Sacro Graal degli investimenti, ma è probabile che prevalgano temi tecnologici dirompenti. Nell’ultimo sondaggio delle aziende in più rapida crescita d’Europa 2022, la tecnologia rappresenta il 21% dell’elenco di 100 aziende. E anche le imprese di altri settori sono fortemente influenzate dal modello di business digitale, evidenziando come l’influenza della tecnologia si sia diffusa in tutta l’economia1.

Il 21% delle aziende europee a più rapida crescita appartiene al settore della tecnologia

Nel mezzo delle turbolenze del mercato azionario, dell’inflazione elevata e del rallentamento della crescita economica, ci saranno ancora aree produttive che continueranno a prosperare e gran parte di ciò deriverà dall’innovazione necessaria per combattere le attuali sfide economiche del mondo.

  • 5G: come con ogni iterazione dell’evoluzione digitale, la tecnologia 5G è destinata a trasformare il modo in cui viviamo e facciamo affari. Si prevede che la sua velocità e scalabilità superiori aprano ulteriormente il mercato della connettività intelligente, oltre a coinvolgere un maggiore utilizzo di big data, intelligenza artificiale e automazione dei veicoli.
  • Internet of Things (IoT): la crescente connessione degli oggetti di uso quotidiano tramite Internet continuerà ad avere impatti trasformativi. Oltre alla proliferazione di oggetti domestici intelligenti, l’IoT è la spina dorsale di molte iniziative sostenibili per migliorare l’efficienza nell’utilizzo di energia e acqua e ridurre l’inquinamento attraverso un migliore controllo del traffico.
  • Cloud computing: la tecnologia alla base del file sharing potrebbe aver beneficiato della necessità di lavorare in remoto durante la pandemia, ma si prevede che continuerà la sua traiettoria di crescita attraverso fattori come i sistemi di notifica di massa (MNS) e la fornitura di servizi remoti come la telemedicina. La sua capacità di aiutare le aziende a ridurre i costi e migliorare l’efficienza potrebbe anche essere uno strumento importante per disinnescare l’attuale aumento dell’inflazione.
  • Fintech: La blockchain è probabilmente l’area in più rapida evoluzione della tecnologia finanziaria innovativa oggi, ma sono presenti anche i progressi nella tecnologia dei pagamenti e nella prevenzione delle frodi. Anche criptovalute, finanza decentralizzata (DeFi) e token non fungibili (NFT) sono tutte piattaforme non tradizionali in rapido sviluppo che stanno iniziando a erodere il predominio di intermediari centrali tipici come borse regolamentate o banche e intermediari soggette a vigilanza.
  • Intelligenza Artificiale: sta rapidamente diventando una tecnologia fondamentale che verrà utilizzata in più settori di attività, attraverso sviluppi nella robotica, funzionalità avanzate di sicurezza delle auto e persino attraverso funzionalità software automatizzate.
  • Semiconduttori: mentre si teme che un ambiente recessivo possa ridurre la domanda di semiconduttori, una visione meno consensuale suggerisce che siamo effettivamente entrati in un superciclo dei semiconduttori. Con l’ampliamento della digitalizzazione dell’industria, la domanda di semiconduttori proviene da fonti sempre più diverse. Ad esempio, si prevede che l’utilizzo da parte dell’industria automobilistica aumenterà del 56% dal 2021 al 2026 poiché i produttori produrranno più veicoli elettrici e le auto incorporeranno sistemi di assistenza alla guida più avanzati2.
Il cambiamento dirompente sarà più forte della volatilità
Gli investitori azionari si trovano attualmente ad affrontare numerosi venti contrari e la continua volatilità del mercato continuerà a creare incertezza. Ma date le cadute già subite dai mercati quest’anno, le valutazioni stanno diventando più interessanti per chi ha un orizzonte di investimento a lungo termine. E quando la polvere si sarà depositata, saranno probabilmente le innovazioni tecnologiche dirompenti che avranno un impatto duraturo sul mondo trasformando le vecchie industrie e costruendo nuove risorse nel mondo reale.

Identificare le aziende che stanno dietro queste innovazioni non sarà un compito facile, motivo per cui una mentalità investigativa non è mai stata così importante. In BNP Paribas Asset Management, il nostro team che gestisce le strategie in tecnologie dirompenti cerca di individuare le società che stanno rivoluzionando la società ed si concentra sui temi che ritengono in prima linea nel processo di innovazione.

Il nostro team oltre ad individuare le aziende che abilitano o adottano tecnologie e modelli di business innovativi, si focalizza anche su quelle che utilizzano un approccio sostenibile alle loro attività al fine di soddisfare i nostri standard ambientali, sociali e di governance (ESG).

In un mondo in rapido cambiamento, il nostro obiettivo è supportare gli investitori ad andare oltre l’incertezza e a individuare le migliori opportunità.

Copy link
Powered by Social Snap